Compreresti uno smartwatch da una società di orologi?

Sta diventando la più grande domanda nell'informatica da indossare: il futuro degli smartwatch sarà determinato dalle aziende tecnologiche che fabbricano orologi o dagli orologiai che aggiungono tecnologia?

La scorsa settimana, il gigante svizzero degli orologi Swatch ha rivelato che ha in programma di rilasciare il proprio smartwatch entro i prossimi mesi. Conosciuto per i suoi design economici e colorati, Swatch non è certo un marchio di lusso di fascia alta, anche se ne possiede alcuni (incluso Tissot, che ha alcuni orologi intelligenti nella sua linea).

Secondo quanto affermato da Nick Hayek, CEO di Swatch, a Bloomberg, il dispositivo comunicherà tramite NFC e non dovrà essere caricato (molto probabilmente alimentato da una batteria di ricambio sostituibile). Supporterà anche i pagamenti mobili e funzionerà con smartphone Windows e Android (nessuna parola su iOS).

E, naturalmente, di recente ho scritto sul cinturino intelligente di MontBlanc. Anche altri orologiai tradizionali stanno lavorando su dispositivi intelligenti, tra cui TAG Heuer.

I computer che dicono l'ora? O orologi truccati?

Ora, non posso parlare di quanto funzionerà bene uno di questi dispositivi, o anche di quanto fantastico - o quanto stupido - sembreranno quando li indosserai a cena. Ma nonostante l'intenso clamore che circonda il prossimo Apple Watch, penso che la battaglia al polso tra le aziende tecnologiche e le società di orologi sarà più dura di quanto si aspettino entrambe le parti. (Per non parlare del lato fitness tracker delle cose.) Penso anche che i risultati di quella competizione riveleranno molto sulle potenziali direzioni del mercato informatico indossabile.

Se Apple e altre società tecnologiche trionferanno sui loro concorrenti tradizionali, ciò annuncerà l'arrivo di un mercato veramente nuovo. Non tanto gli smartwatch quanto i computer che indossi al polso che potrebbero indicare l'ora, possono funzionare come gioielli di stato come un ulteriore vantaggio, ma non come una caratteristica fondamentale. I vincitori saranno le aziende che offriranno la migliore funzionalità e usabilità, non il massimo stile o prestigio.

Se le aziende di orologi ottengono una vittoria decisiva, o addirittura riescono a rimanere competitivi, la situazione diventa molto più complessa. Ciò significa che mentre alcune persone passeranno tutta la tecnologia e altri aggiungeranno un tocco di tecnologia ai loro orologi fantasiosi, la vera opportunità sarà nel mezzo.

Un suggerimento su come sta andando la battaglia potrebbe essere se gli smartwatch più popolari sembrano orologi come li conosciamo o come qualcosa di nuovo che si trova appena ai nostri polsi. Più smartwatch cercano di assomigliare a orologi familiari, maggiori sono le opportunità per le aziende di orologi tradizionali. Ma più persone scelgono i fattori di forma derivati ​​dagli orologi, tanto meglio per le aziende tecnologiche e forse per i fitness tracker.

Le case automobilistiche di lusso puntano verso il futuro

Per catturare quel punto debole nel mercato, i produttori di smartwatch da entrambi i lati del corridoio stanno cercando di fondere la funzione high-tech con stile e lusso di fascia alta. Non sarà facile e il modello per il successo potrebbe non provenire dalla tecnologia o dagli orologi.

Il vero posto in cui cercare ispirazione potrebbe essere l'industria automobilistica, dove i marchi di lusso globali da Audi a Tesla applicano con successo prezzi astronomici per prodotti che combinano prestazioni all'avanguardia, stile e prestigio di classe mondiale, senza in realtà portare i loro proprietari da qui a lì molto più veloce di una Kia di 10 anni.

Non sono convinto che Swatch o Apple o qualsiasi altra azienda del settore siano davvero pronti a compiere questa impresa. Ma stiamo per scoprirlo.

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.