Senza iWatch, l'app Healthbook di Apple è noiosa

Mark Gurman a 9to5Mac ha segnato un mega scoop all'inizio di questa settimana quando ha pubblicato schermate dell'app Healthbook di Apple.

Come mostrano le schermate sopra, Healthbook sembra essere posizionato come uno sportello unico per tutte le esigenze di salute e fitness di un utente. Infatti, Re / Code ha pubblicato mercoledì un ampio post in cui illustra come Apple sfrutterà Healthbook per affermarsi come una nuova piattaforma per la salute digitale.

Va bene e va bene, ma spesso sorvolato dalla speculazione che circonda il notevole scoop di Gurman è una discussione seria su da dove verranno tutti i dati nell'app Healthbook.

A tal fine, ci sono due probabili scenari da considerare. Uno, Healthbook potrebbe attingere alle informazioni raccolte da un dispositivo indossabile prodotto da Apple, come un iWatch. O due, Healthbook aggregherà le informazioni sulla salute da una varietà di app e dispositivi di terze parti.

Se è quest'ultimo, Healthbook sarà lungi dall'essere eccitante.

Healthbook come interfaccia unificante non è convincente

Se Apple posiziona Healthbook come interfaccia unificante per prodotti in grado di misurare i parametri vitali della salute, non riesco a vedere come questa sia una caratteristica convincente in ogni caso. Cosa c'è di rivoluzionario, per non parlare di interessante, dell'introduzione di un'app che fornisce utilità solo attraverso costosi acquisti di terze parti? Anche se prendiamo in considerazione il coprocessore di movimento M7 di Apple, ciò lascia ancora molti dati che devono essere forniti da terze parti.

Ancora più importante, i dispositivi medici in grado di misurare metriche come la pressione sanguigna e i livelli di glucosio con le corrispondenti app iOS esistono già. A tal fine, Healthbook in questo scenario non fornisce nulla di nuovo o eccitante.

Anche se Apple inserisce in Healthbook la capacità di monitorare i passi compiuti, i modelli di sonno e le calorie bruciate durante l'esercizio, non equivale a nient'altro che a un'aggregazione di funzionalità di app autonome e già popolari come Map My Run e Sleep Cycle.

Dal nome fino all'interfaccia simile a una carta, Healthbook sembra essere una variante di Passbook, un'app che non ha esattamente preso d'assalto il mondo. Mentre mi piace Passbook, si esita a dire che non è ancora diventata la "caratteristica chiave" di Tim Cook che è tornato quando iOS 6 è stato presentato. Quando Passbook funziona, è molto bello, ma non c'è niente da fare che la sua utilità dipende interamente dal supporto di terze parti.

Allo stesso modo, un'app Healthbook la cui utilità dipende in gran parte dal supporto di terze parti lascia molto a desiderare. Qual è il punto di Apple che pende tutte quelle schede Healthbook di fronte agli utenti se la maggior parte di esse richiede hardware esterno?

Di conseguenza, credo che affinché Healthbook sia davvero avvincente, Apple dovrà abbinarlo a un dispositivo indossabile di qualche tipo.

Healthbook associato a un iWatch? Più eccitante, ma manteniamo le aspettative al minimo

Se guardiamo tutte le carte nelle foto trapelate di Healthbook, il numero di segni vitali tracciati comprende tutto, dallo zucchero nel sangue e dalla pressione sanguigna fino alla saturazione di ossigeno e all'idratazione.

Credere che un dispositivo Apple indossabile sarà in grado di tracciare tutte queste variabili ignora completamente il modo in cui opera Apple, per non parlare delle attuali limitazioni della scienza medica.

Ho già spiegato perché l'iWatch stesso non sarà in grado di misurare i livelli di glucosio di un utente. Ricordiamo che ingegneri e scienziati geniali di innumerevoli aziende hanno letteralmente cercato di risolvere l'enigma del monitoraggio continuo del glucosio (CGM) non invasivo per decenni. Pensare che Apple sarà in grado di offrire una soluzione a questo proposito con un team in gran parte riunito nell'ultimo anno e mezzo è improbabile.

Allo stesso modo, dato lo stato attuale della tecnologia dei sensori di idratazione, non scommetterei che Apple incorporerebbe tali sensori in un dispositivo delle dimensioni di un orologio da polso in qualsiasi momento presto.

Ma che dire di tutti quegli esperti di sensori biomedici assunti da Apple?

Non c'è dubbio che Apple abbia fatto un certo numero di affascinanti assunzioni legate alla medicina negli ultimi 18 mesi, riunendo un impressionante team di scienziati e ingegneri biomedici con una profonda esperienza nei sensori medici. In particolare, molte delle persone che Apple ha assunto hanno solidi background nel CGM non invasivo. Su questa nota, ora posso confermare che un certo numero di ex dipendenti di InLight Solutions ora lavorano per Apple in qualche modo dove mi è stato detto che il loro lavoro è probabilmente incentrato su sistemi di monitoraggio indossabili generali. Nel caso in cui non si abbia familiarità, InLight Solutions si è concentrata sullo sviluppo di tecnologie di misurazione basate su sensori "per applicazioni di scienze biologiche". Forse non a caso, una delle principali aree di ricerca dell'azienda si concentra sulla CGM non invasiva.

Questo, tuttavia, non dovrebbe essere considerato una prova positiva del fatto che iWatch sarà una super macchina carica di sensori. In effetti, ho sentito da una fonte affidabile che Apple ad un certo punto ha effettivamente iniziato a ricercare CGM non invasivo prima di abbandonare l'iniziativa dopo aver scoperto quanto fosse davvero impegnativo e scoraggiante il compito.

Detto questo, è ovvio che il team di esperti biomedici di Apple applicherà la propria esperienza nelle tecnologie dei sensori in altre aree. In questa nota, lo scrittore di MobiHealthnews Brian Dolan, citando le proprie fonti interne, ha scritto che "le capacità tecnologiche di iWatch saranno più semplici di quanto indicato dalle voci" e che molte delle recenti assunzioni di Apple sono lì per "garantire che le capacità di rilevamento della salute" delle metriche misurate dal dispositivo saranno estremamente accurate.

Il case study di Siri: la propensione di Apple per le funzionalità di spargimento

È anche importante tenere presente che le aziende e le tecnologie acquisite da Apple si manifestano spesso in forme più ristrette di quanto le persone potrebbero altrimenti prevedere.

L'esempio più evidente è l'acquisto di Siri nel 2010 da parte di Apple. Ecco, quando Apple ha finalmente reintrodotto Siri con l'iPhone 4s circa un anno dopo, gran parte delle funzionalità più intriganti dell'app erano state eliminate. Da allora, il set di funzionalità di Siri si è lentamente ma sicuramente ampliato, ma l'esempio dimostra che Apple tende ad adottare un approccio iterativo il più delle volte.

Il punto sottostante qui è che la tecnologia acquisita da Apple, per non parlare dei curricula dei dipendenti che assume, non sempre è correlata a come appare un prodotto finito.

Perché Healthbook ha bisogno di iWatch

Come app autonoma, Healthbook è una bella funzionalità che può sicuramente essere utile per le persone attente alla salute. Ciò che non è, tuttavia, è sconvolgente. Ma se Apple lo abbina a un dispositivo simile a iWatch, Healthbook sarà in grado di accumulare passivamente i dati da un dispositivo che viene sempre indossato da un utente. Anche se spesso portiamo i nostri smartphone ovunque, non è sempre su di noi come un orologio da polso. A tal fine, un iWatch è molto più vantaggioso per il monitoraggio di elementi come passi fatti e schemi di sonno rispetto a un telefono.

Per fortuna, ci sono molte prove che indicano che Apple rilascerà un dispositivo indossabile ad un certo punto in futuro. Non solo i dispositivi indossabili sono attualmente una categoria di prodotti che sta vivendo un'incredibile ripresa di popolarità, ma Tim Cook è stato in anticipo sulle tecnologie indossabili che sono mature per l'esplorazione.

"L'intero campo dei sensori sta per esplodere", ha dichiarato Cook durante la conferenza All Things D dell'anno scorso.

Inoltre, dato il numero di assunzioni biomediche effettuate da Apple, per non parlare di Tim Cook ma assicurandoci che Apple entrerà in una nuova categoria di prodotti nel 2014, è difficile credere che Healthbook sarà rilasciato come un'app indipendente da un dispositivo indossabile Apple. dispositivo.

Guardando avanti a iOS 8

Healthbook a parte, un'area interessante che Apple potrebbe potenzialmente entrare con iOS 8 è i pagamenti mobili. Altre informazioni su quello che verrà ...

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.