Zimbra si fa strada nel mercato del cloud storage

La febbre del cloud storage e della condivisione di file ha colpito Zimbra.

La società ha acquisito Mezeo per espandere la sua gamma di prodotti, che include il sistema di posta elettronica e calendario Zimbra Collaboration e la suite di social network aziendale ESN (Zimbra Community).

MezeoFile, un'applicazione di sincronizzazione e condivisione di file, e MezeoCloud, una piattaforma di archiviazione, includono controlli IT di livello aziendale, conformità e sicurezza, secondo Zimbra.

I prodotti Zimbra dispongono già di condivisione e archiviazione di file leggeri, ma le funzionalità non sono così solide come quelle dei prodotti Mezeo, ha affermato Patrick Brandt, CEO di Zimbra.

Inoltre, i componenti di condivisione e archiviazione dei file dei prodotti esistenti di Zimbra sono cablati e non possono fungere da repository di archiviazione autonomi per altri prodotti. Inoltre, i prodotti Mezeo sono progettati per adattarsi a carichi di lavoro enormi.

L'obiettivo di Zimbra non è quello di competere con i fornitori di servizi di cloud storage e condivisione di file come Box, Dropbox, Microsoft e Google, ma piuttosto rafforzare la propria suite di collaborazione.

"Questa acquisizione di Mezeo accelera la nostra road map", ha affermato Brandt.

Altre aree che vuole consolidare includono la sicurezza e la mobilità, sia tramite acquisizioni o sviluppo interno.

Zimbra vende pochi dei suoi prodotti direttamente ai clienti che finiscono per usarli. Al contrario, si affida a fornitori di servizi gestiti che etichettano in bianco i prodotti e, a loro volta, li offrono su base ospitata ai propri clienti aziendali e dei consumatori. Una parte più piccola della sua base di clienti acquista i suoi prodotti dai rivenditori e li installa nei propri locali.

Circa 200.000 organizzazioni utilizzano i prodotti Zimbra in 150 paesi.

Con l'accordo Mezeo, "stiamo armando i nostri fornitori di servizi e partner con la capacità di offrire questo servizio di [archiviazione e condivisione di file] ai loro clienti, siano essi consumatori o aziende", ha detto Brandt.

La sua azienda si chiamava originariamente Telligent e il suo prodotto principale era la suite ESN. Ma un anno fa Telligent ha acquistato il sistema di email e calendario open source Zimbra da VMware e ha cambiato il suo nome in Zimbra.

Il server di posta elettronica e la suite ESN sono stati integrati in una certa misura e Brandt prevede che la fusione dei prodotti sarà completata l'anno prossimo.

Ha rifiutato di fornire i dettagli finanziari dell'accordo Mezeo, che è stato chiuso all'inizio di luglio.

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.