Ora puoi inviare file con Skype quando il destinatario è offline

Martedì Microsoft ha intensificato la sua battaglia con l'armata delle app di messaggistica mobile, annunciando che gli utenti di Skype possono ora scambiarsi file senza che il destinatario debba essere online.

Ciò significa che un utente potrebbe modificare una presentazione e inviarla a un collega durante il fine settimana, e averlo in attesa quando si collegano a Skype lunedì mattina.

È un grande miglioramento rispetto alla funzionalità precedente, che richiedeva che entrambe le parti fossero online. Il nuovo approccio consente inoltre agli utenti di accedere al file su più dispositivi, il che significa che possono leggere lo stesso documento sul proprio telefono, computer o tablet, senza doverlo richiedere più e più volte.

Nell'era di WhatsApp, Facebook Messenger, WeChat, Line, Telegram e una miriade di altre app di chat, avere la possibilità di condividere file quando le persone non sono in circolazione (e tenerli disponibili su tutti i dispositivi) è importante. Microsoft si trova ad affrontare una forte concorrenza nella chat video e nello spazio di messaggistica e questa funzione aiuterà l'azienda a tenere il passo con i nuovi sfidanti di Skype.

La funzione di trasferimento file consente agli utenti di inviare file di dimensioni fino a 300 MB, il che è piuttosto grande. Microsoft afferma che è sufficiente gestire la maggior parte dei file inviati tramite Skype. Aneddoticamente, c'è un sacco di spazio per video, clip audio, presentazioni e documenti, a meno che tu non stia lavorando con qualcosa di veramente enorme. In tal caso, dovrai passare a un servizio di archiviazione.  

La mossa potrebbe anche limitare l'uso da parte degli utenti Skype di servizi di archiviazione cloud di terze parti come Dropbox per condividere file.

Le persone con l'ultima versione di Skype installata dovrebbero avere accesso automaticamente alla funzione.

La notizia arriva lo stesso giorno in cui Microsoft ha annunciato un nuovo servizio di riunioni su Skype che dovrebbe aiutare gli utenti delle piccole imprese a iniziare le riunioni online attraverso il suo servizio di videoconferenza di livello professionale gratuito.

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.