Il tuo turno, HTC Perché l'M8 potrebbe essere la canzone del cigno dell'azienda

L'HTC One è stato uno degli smartphone meglio recensiti del 2013, ottenendo numerosi riconoscimenti e vincendo numerosi premi, tra cui lo smartphone MWC dell'anno. Ma non ha fatto molto per innalzare la traiettoria che affonda del suo produttore - che ora sta barcollando sull'orlo dell'irrilevanza.

Ovviamente, non sempre è stato così: HTC era uno dei marchi più grandi nel mercato degli smartphone e la società con sede a Taiwan è stata la prima a introdurre sul mercato un dispositivo Android commerciale. Al giorno d'oggi, tuttavia, HTC è anche molto diffuso in termini di quota di mercato. Uno studio condotto dal gruppo NPD ha recentemente scoperto che meno del 10% degli utenti di smartphone statunitensi possedeva un telefono HTC, rispetto a oltre il 40% per Apple e il 26% per Samsung.

+ANCHE SUL MONDO DELLA RETE: Intel vs ARM: il destino aggrovigliato di due titani | I dispositivi indossabili del Mobile World Congress: questi sono i migliori che abbiamo visto +

Ci sono molte ragioni ben note per cui HTC, nonostante la sua leadership iniziale e alcuni dispositivi straordinari come l'HTC One, è sceso così precipitosamente, tra cui branding branding, ritardi nelle spedizioni e accordi di esclusività del vettore sfavorevoli negli Stati Uniti. primo fiore all'occhiello di HTC da un po 'di tempo a essere disponibile su tutte le principali reti statunitensi, ma i suddetti ritardi lo hanno portato a colpire il mercato ben dopo il rivale Galaxy S 4 di Samsung.

Fondamentalmente, l'apparente successore dell'HTC One, l'M8 - che dovrebbe essere rivelato il 25 marzo - deve affrontare quasi tutti i problemi che hanno rallentato le vendite del telefono originale. Sarà già rilasciato dopo il Samsung Galaxy S 5 appena annunciato, quindi HTC deve trovare il modo di basarsi sul successo critico di One e trasformarlo in risultati più tangibili per l'M8.

Se HTC non riesce a farlo, rischia di scivolare nello stretto di BlackBerry.

*

Questa settimana la privacy è stata fondamentale per gli osservatori di Android, poiché due OEM piuttosto insoliti hanno fatto notizia in modo indipendente con telefoni incentrati sulla sicurezza. Blackphone, realizzato da una partnership tra il produttore spagnolo Geeksphone e gli specialisti della crittografia Silent Circle, è stato implementato in pre-ordine al Mobile World Congress e l'appaltatore della difesa Boeing ha annunciato il proprio dispositivo, chiamato semplicemente Black.

Sono dispositivi molto diversi, ovviamente, ma è interessante confrontarli. Il Blackphone è chiaramente commercializzato dal pubblico attento alla privacy, mentre il Black è pensato per le persone esatte di cui i più sensibili alla privacy sono i più preoccupati: il governo degli Stati Uniti.

(H / T: TheNextWeb)

*

L'entusiasmo di Google per il concetto di smartphone modulare lo ha portato a trattenere Project Ara quando ha venduto Motorola Mobility a Lenovo all'inizio di quest'anno e la notizia che Goog sta pianificando una conferenza degli sviluppatori per questo aprile ha attirato molto inchiostro.

A questo punto sembra intensamente aggirarsi, richiedendo, come sempre, un ripensamento di quasi tutti gli aspetti del modello di business degli smartphone - ma Google non ha mai fermato prima. L'idea di un telaio per smartphone in cui si collegano semplicemente i moduli desiderati, invece di acquistarli come unità unificata e immutabile, è intrigante.

*

Fare dimostrazioni tecnologiche deve essere un affare snervante: l'imbarazzo se qualcosa va storto, immagino, è piuttosto intenso. Quindi provo fiducia per il CEO di Archos, Loic Poirier, che gli è successo.

C'è molto imbarazzante. (Penso che sia come lo dici tu, comunque.)

Ma guarda il lato positivo, Loic, questo può accadere al meglio di loro.

Invia un'e-mail a Jon Gold all'indirizzo [email protected] e seguilo su Twitter all'indirizzo @NWWJonGold.

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.