Workday lancia un'esperienza utente rinnovata e basata su HTML5

Workday sta lanciando un'interfaccia utente rielaborata per il suo HCM (gestione del capitale umano) basato su cloud e per il software finanziario che ritiene piacerà ai dipendenti di tutte le età, dai millennial ai lavoratori che ricordano i giorni dei terminali con schermo verde.

L'interfaccia funziona da circa un anno e si basa su HTML5 anziché Flash, come in passato, ha dichiarato Joe Korngiebel, vicepresidente dell'esperienza utente.

Molti dei colleghi di Workday nel settore del software aziendale, come Infor, SAP e Oracle, si stanno affrettando a rielaborare il loro software per soddisfare le attuali richieste degli utenti finali per esperienze simili a quelle dei consumatori. Il vantaggio di Workday risiede nella sua tecnologia, ampio lavoro con i propri clienti su come le applicazioni dovrebbero apparire e comportarsi, e "la nostra inclinazione su quella parola abusata, semplicità", ha detto Korngiebel.

Nel processo di progettazione sono stati coinvolti circa 30 clienti di Workday di diversi settori. I team di progettazione di Workday sono anche "reclutati da una generazione cresciuta con i social media", ha affermato.

Esistono forti differenze tra la home page delle vecchie e nuove interfacce utente, con la versione aggiornata che presenta icone molto più grandi e colorate per vari processi e moduli di Workday.

I menu a discesa facilitano la navigazione e impediscono che la homepage sia troppo ingombra. La posta in arrivo di un lavoratore e i flussi di attività sono accessibili tramite i pulsanti nell'angolo in alto a destra.

I clienti avranno alcuni mesi per attivare la nuova interfaccia utente e abituarsi, ha affermato Mike Frandsen, vicepresidente dei prodotti. "Vogliamo dare loro una lunga passerella." Detto questo, Workday non si aspetta che i clienti avranno bisogno di molta formazione. "Quello che vogliamo fare è creare un'app che non richiede documentazione o una guida per l'utente", ha affermato. Non dobbiamo insegnare loro un nuovo modo di navigare. "

La nuova interfaccia utente fa parte della ventunesima versione del prodotto di Workday, la prima a trarre vantaggio dal passaggio a un modello di programmazione in continuo sviluppo, ha affermato Frandsen. Inizialmente, Workday ha distribuito tre versioni principali all'anno utilizzando una metodologia di sviluppo "a cascata rapida" che consiste in un mese di progettazione, due mesi di programmazione e un mese di test.

In seguito è passato a un processo più iterativo agile, ma negli ultimi sei mesi è passato allo sviluppo continuo e alla distribuzione continua di una singola riga di codice. Invece di avere una vecchia linea di codice e una nuova, Workday sta aggiornando quella esistente in atto, ha detto Frandsen.

Workday ha sviluppato un "sistema di interruttori" che consente ai clienti di aggiungere nuove funzionalità a un ritmo confortevole. "Dobbiamo essere consapevoli dei clienti che sono già in produzione [in una data versione] e vogliono essere lasciati soli", ha detto.

Chris Kanaracus copre il software aziendale e le ultime notizie sulla tecnologia generale Il servizio notizie IDG. L'indirizzo e-mail di Chris è [email protected]

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.