Con Zuckerberg in India, Internet.org promuove app e siti per donne, agricoltori

Giovedì, con Mark Zuckerberg a Delhi, Internet.org sostenuto da Facebook ha lanciato un concorso per promuovere la creazione di app, siti Web e servizi online per donne, studenti, agricoltori e lavoratori migranti in India.

L'occasione è stata il primo vertice del gruppo Internet.org, durante il quale il CEO di Facebook ha tenuto il keynote.

"La connettività non può essere solo un privilegio per alcuni dei ricchi e potenti", ha detto Zuckerberg. "Deve essere qualcosa che tutti condividono e un'opportunità per tutti."

In ciascuna categoria verrà assegnato un primo premio di US $ 250.000, sponsorizzato da Facebook. I vincitori del premio Challenge riceveranno anche un pacchetto di strumenti e servizi per un valore di $ 60.000 dal programma di Facebook per supportare gli sviluppatori di app, chiamato FbStart. Inoltre, verranno assegnati otto premi da $ 25.000 ciascuno ai fornitori di app, siti Web o servizi che hanno avuto un impatto sul pubblico di destinazione. Le iscrizioni al concorso, aperte a persone in tutto il mondo, devono essere presentate entro il 31 gennaio.

Internet.org è uno sforzo collaborativo, lanciato lo scorso anno da Facebook e altre società tecnologiche come Ericsson e Samsung, che mira a rendere Internet accessibile alla popolazione mondiale che non è ancora connessa.

Un rapporto di McKinsey and Company, in collaborazione con Facebook, ha rilevato che attualmente ci sono 4,4 miliardi di persone senza accesso a Internet, di cui 3,4 miliardi vivono in 20 paesi e sono sproporzionatamente rurali, a basso reddito, anziani, donne e analfabeti. Le donne nei paesi in via di sviluppo hanno il 25% in meno di probabilità di essere connesse rispetto agli uomini. In India, 243 milioni di oltre 1,2 miliardi di persone hanno accesso a Internet, di cui oltre 100 milioni sono già su Facebook, ha affermato Zuckerberg.

La decisione di tenere il vertice in India riflette probabilmente l'appello a Internet.org del nuovo governo federale esperto di social media che è salito al potere a maggio. Zuckerberg ha detto che avrebbe incontrato il primo ministro Narendra Modi venerdì.

Ci sono diverse questioni che i due uomini possono discutere. Per uno, in passato l'India ha avuto controversie con le società Internet statunitensi, in particolare per quanto riguarda la rimozione di contenuti considerati offensivi o sensibili dal punto di vista religioso sui loro siti Web. Gli uffici indiani delle società Internet hanno spesso cercato di evitare le restrizioni sui contenuti affermando che i siti Web sono gestiti dall'estero. Le politiche e i requisiti fiscali che le società Internet memorizzano localmente i dati degli utenti potrebbero emergere anche durante l'incontro di Zuckerberg con funzionari governativi a Delhi.

Con il nuovo governo ci saranno una serie di modifiche per garantire che le compagnie Internet straniere rispettino le regole in India, ha detto una persona vicina alla situazione. Microsoft ha recentemente dichiarato che interromperà il routing delle chiamate Internet su Skype dall'India verso telefoni fissi e cellulari locali, il che non era consentito dalle norme locali.

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.