Sì, Virginia, L'intervista verrà mostrato il giorno di Natale dopo tutto

"The Interview" sarà proiettato nei cinema degli Stati Uniti il ​​giorno di Natale, la data di uscita originale del controverso film, che ha scatenato un grave hack contro Sony, minacce di danni agli spettatori e la sospensione della sua distribuzione di conseguenza.

L'Alamo Drafthouse, una catena di cinema con sede ad Austin, in Texas, giocherà il film giovedì, secondo un tweet di Tim League, fondatore dell'azienda.

“Sony ha autorizzato le proiezioni di The Interview il giorno di Natale. Stiamo rendendo disponibili gli spettacoli entro un'ora ”, ha scritto la League martedì. La compagnia non ha detto a che ora e in quali luoghi di Alamo Drafthouse verrà proiettata la commedia. La catena gestisce principalmente cinema in Texas con alcune sedi in altre parti degli Stati Uniti Alamo Drafthouse e Sony Pictures, che ha prodotto il film, non ha risposto immediatamente alle richieste di intervista.

Come altri cinema statunitensi, l'Alamo Drafthouse aveva programmato di mostrare il film giovedì, quando era programmato per l'apertura. I clienti che hanno acquistato i biglietti per le proiezioni precedentemente programmate riceveranno il rimborso del denaro poiché gli spettacoli annunciati martedì sono nuove proiezioni, secondo League.

Gli spettatori di Atlanta potranno anche prendere parte alla commedia, che descrive come due giornalisti statunitensi gestiscono un incarico per assassinare il leader nordcoreano Kim Jong-un durante un'intervista. Giovedì il Plaza Theater terrà cinque proiezioni su due schermi, secondo un post sulla pagina Facebook del cinema. Il film verrà proiettato anche venerdì, ha detto il post.

"L'intervista" ha suscitato l'ira del paese comunista e ha portato gli hacker ad attaccare la Sony e rubare una manciata di dati riservati, tra cui gli stipendi degli attori e le email dei dirigenti. Gli hacker hanno anche minacciato la violenza nei confronti di tutti i teatri che hanno mostrato il film, spingendo lo studio e alcuni cinema ad annullare i piani di proiezione. Questa decisione ha portato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama a ponderare sulla situazione e chiamare l'annullamento dell'uscita del film "un errore".

Nei giorni scorsi la Sony ha dichiarato che The Interview sarebbe stato mostrato e che stava valutando le sue opzioni di rilascio.

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.