Con il braccialetto Ava IoT, rimanere incinta diventa più facile

Rimanere incinta è molto più difficile di quanto si possa pensare nei film.

In effetti, le donne hanno solo il 25% di probabilità di rimanere incinta ogni mese. Quindi, non sorprende che le coppie desiderino migliorare le proprie probabilità. IoT lo rende un po 'più semplice.

Perché è difficile rimanere incinta?

C'è solo una finestra di 12-24 ore al mese in cui un uovo umano può essere fecondato da uno sperma. Questa finestra fertile si verifica nei sei giorni successivi all'ovulazione mentre l'uovo passa attraverso la tuba di Falloppio. Individuare il periodo esatto, tuttavia, è difficile perché varia da donna a donna. Il sesso deve avvenire all'interno di questa finestra fertile per massimizzare le possibilità di rimanere incinta.

Prevedere la finestra fertile

Tre approcci sono comunemente usati per aiutare le donne a rimanere incinta.

1. Metodo di calendario
Il ciclo mestruale da 28 a 32 giorni è mappato su un calendario, con la finestra fertile che si verifica tra i giorni 7 e 20. Questo semplice metodo è spesso non affidabile e non funziona bene per molte coppie.

2. Kit per test di ovulazione
Questi test si basano sui cambiamenti nel livello dell'ormone luteinizzante (LH) di una donna per calcolare la sua finestra fertile. Questo ormone aumenta dalle 24 alle 48 ore prima dell'ovulazione, indicando il momento migliore per rimanere incinta. First Response e ClearBlue realizzano due popolari kit di ovulazione.

3. Temperatura corporea interna
La ricerca di Mary Coyne nel 2000 ha dimostrato che il periodo fertile di una donna può essere identificato anche misurando la temperatura interna del suo corpo. La sua ricerca prevedeva che le donne inghiottissero i sensori di temperatura per misurare la loro temperatura. I dati raccolti hanno mostrato che le donne hanno una riduzione significativa della loro temperatura corporea da uno a due giorni prima del loro aumento urinario di LH. Questa informazione indica il momento migliore per rimanere incinta. 

L'ingestione di sensori di temperatura funziona per un progetto di ricerca, ma non è una soluzione molto pratica. I progressi nella tecnologia IoT hanno ora reso commercialmente possibile il monitoraggio della fertilità. 

Wikimedia

Bracciale Ava

L'Ava è un braccialetto per il monitoraggio della fertilità dell'IoT che viene indossato di notte e informa le donne sul loro stato di fertilità attraverso un'app mobile. Il suo approccio automatizzato evita la necessità di misurare la temperatura alla stessa ora ogni mattina, sottoporsi a più test delle urine ogni mese o inserire i dati in un'app ogni giorno. Ava è un dispositivo medico di Classe 1 approvato dalla FDA che ha dimostrato di rilevare una media di 5,3 giorni fertili per ciclo con una precisione dell'89%.

Il bracciale Ava raccoglie oltre 3 milioni di punti dati e misura nove parametri fisiologici. Queste informazioni vengono analizzate e l'app mobile Ava avvisa chi la indossa del suo stato di fertilità.

Ava

Dati del sensore

Il sensore braccialetto Ava misura nove fattori legati alla fertilità: 

  1. Frequenza cardiaca a riposo: la frequenza con cui un cuore batte al minuto (bpm). La frequenza cardiaca a riposo tipica per gli adulti è compresa tra 40 e 80 bpm
  2. Temperatura della pelle - Le letture della temperatura media della pelle sono comprese tra 90,68 e 98,24 gradi Fahrenheit.
  3. Variabilità della frequenza cardiaca: le variazioni della frequenza cardiaca da battito a battito. Ciò fluttua con i livelli ormonali, che influiscono anche sui livelli di stress fisiologico.
  4. Quantità di sonno: la qualità e la quantità di sonno è un indicatore di fertilità. Le percentuali medie sono il 55 percento di sonno leggero e il 45 percento di sonno profondo.
  5. Frequenza respiratoria: la frequenza respiratoria al minuto.
  6. Movimento: misurare la quantità di movimento durante il sonno indica la percentuale di luce e il sonno profondo.
  7. Perfusione: il processo di fornitura di sangue ai tessuti del corpo. Questo è influenzato dai livelli ormonali.
  8. Bioimpedenza: questa è la resistenza della pelle ai piccoli segnali elettrici. Questo cambia con le fasi del ciclo mestruale.
  9. Perdita di calore: la temperatura corporea scende con il sonno mentre il metabolismo rallenta. La quantità di calore che si perde durante il sonno aiuta a prevedere la fase di fertilità.

Questi dati dei sensori raccolti vengono analizzati con sofisticati algoritmi sviluppati da data scientist di Ava utilizzando la ricerca condotta dal Prof. Dr. med. Brigitte Leeners all'Università di Zurigo.

Classificazione FDA dei dispositivi medici

La Food and Drug Administration (FDA) garantisce la sicurezza e l'efficacia di dispositivi come il braccialetto Ava. I dispositivi medici sono classificati dalla FDA in base al rischio associato:

  • Classe I (a basso rischio) soggetta ai controlli regolamentari minimi, ad es. filo interdentale
  • Classe II (rischio più elevato) richiede maggiori controlli normativi per fornire ragionevoli garanzie della sicurezza e dell'efficacia del dispositivo, ad es. preservativi
  • Classe III (rischio più elevato) soggetta al più alto livello di controllo regolamentare che deve essere generalmente approvato dalla FDA prima di essere commercializzato, ad es. valvole cardiache di ricambio

Risorse per genitori

BabyCenter è una risorsa meravigliosa sia per la gravidanza che per i genitori. Supporta anche Mission Motherhood, un progetto di beneficenza globale per promuovere l'assistenza sanitaria materna. HopePhones è uno dei loro programmi, che viene eseguito in collaborazione con MedicMobile, un programma che ricicla i telefoni per finanziare i programmi sanitari nei paesi in via di sviluppo. Gli operatori sanitari utilizzano i telefoni per registrare le gravidanze e richiedere il trasporto per garantire che le donne arrivino in tempo a una struttura sanitaria. Puoi aiutare i loro sforzi donando i tuoi vecchi telefoni.

Le gioie della genitorialità superano facilmente le sfide dell'avere un bambino. Le soluzioni IoT come il braccialetto Ava consentono a più persone di condividere questa gioia.

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.