Xilinx lancia nuove schede FPGA che possono eguagliare le prestazioni della GPU

Xilinx ha lanciato una nuova scheda FPGA, Alveo U50, che sostiene possa eguagliare le prestazioni di una GPU in aree di intelligenza artificiale (AI) e machine learning.

La società afferma che la scheda è il primo acceleratore adattabile a basso profilo del settore con supporto PCIe Gen 4, che offre il doppio del throughput rispetto a PCIe Gen3. È stato finalizzato nel 2017, ma le schede e le schede madri per supportarlo sono state lente ad arrivare sul mercato.

Alveo U50 offre ai clienti una piattaforma di accelerazione programmabile a basso profilo e bassa potenza costruita per architetture scalabili e accelerazione specifica del dominio di qualsiasi distribuzione di server, in sede, nel cloud e ai margini.

[Leggi anche: Cos'è l'informatica quantistica (e perché le aziende dovrebbero preoccuparsene)]

Xilinx afferma che Alveo U50 offre da 10 a 20 volte miglioramenti in termini di throughput e latenza rispetto a una CPU. Una cosa è certa, batte la concorrenza sull'assorbimento di potenza. Ha un inviluppo di potenza di 75 watt, paragonabile a una CPU desktop e notevolmente migliore di un Xeon o GPU.

Per carichi di lavoro di rete e archiviazione accelerati, la scheda U50 aiuta gli sviluppatori a identificare ed eliminare i colli di bottiglia della latenza e del movimento dei dati avvicinando il calcolo ai dati.

Xilinx

Xilinx Alveo U50

La scheda Alveo U50 è la prima nel portafoglio Alveo ad essere confezionata in un fattore di forma a mezza altezza e mezza lunghezza. Funziona con l'architettura Xilinx UltraScale + FPGA, dispone di memoria ad alta larghezza di banda (HBM2), connettività di rete 100 gigabit al secondo (100 Gbps) e supporto per le interconnessioni PCIe Gen 4 e CCIX. Grazie agli 8 GB di memoria HBM2, le velocità di trasferimento dei dati possono raggiungere i 400 Gbps. Supporta anche NVMe-over-Fabric per trasferimenti SSD ad alta velocità.

Sono molte le prestazioni racchiuse in una piccola carta.

Cosa può fare Xilinx Alveo U50

Xilinx sta facendo alcuni grandi vantaggi sulle capacità di Alveo U50:

  • Accelerazione dell'inferenza di deep learning (traduzione vocale): offre una latenza fino a 25 volte inferiore, una produttività 10 volte maggiore e un'efficienza energetica significativamente migliorata per nodo rispetto alla sola GPU per prestazioni di traduzione vocale.
  • Accelerazione dell'analisi dei dati (query del database): eseguendo il benchmark delle query TPC-H, Alveo U50 offre un throughput all'ora 4 volte superiore e costi operativi ridotti di 3 volte rispetto alla CPU in memoria.
  • Accelerazione dell'archiviazione computazionale (compressione): offre 20 volte più throughput di compressione / decompressione, Hadoop più veloce e analisi dei big data e un costo per nodo inferiore di oltre il 30% rispetto ai nodi solo CPU.
  • Accelerazione di rete (trading elettronico): offre una latenza 20 volte inferiore e tempi di trading inferiori a 500 ns rispetto a una latenza della sola CPU di 10us.
  • Modellistica finanziaria (grid computing): eseguendo la simulazione Monte Carlo, Alveo U50 offre un'efficienza energetica 7 volte maggiore rispetto alle prestazioni della sola GPU per un tempo più rapido di approfondimento, latenza deterministica e costi operativi ridotti.

Alveo U50 sta campionando con le qualifiche del sistema OEM in corso. La disponibilità generale è prevista per l'autunno 2019.

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.