ZTE prende in giro dispositivi Android da 6 pollici e smartphone con sistema operativo Firefox

ZTE ha in programma di presentare una gamma di "smartphone ad alte prestazioni" a Barcellona la prossima settimana, incluso il Grand Memo II LTE con uno schermo da 6 pollici.

Il Mobile World Congress di quest'anno sarà molto importante per l'unità di dispositivi dell'azienda cinese, che sta affrontando sfide. L'anno scorso, ZTE ha venduto 59,9 milioni di telefoni, in calo rispetto ai 67,3 milioni del 2012, anche se concorrenti locali come Huawei Technologies e Lenovo hanno aumentato le loro vendite, secondo la società di ricerche di mercato Gartner. Sebbene ZTE abbia spedito più telefoni di Huawei e Lenovo, questi concorrenti hanno venduto più smartphone.

La compagnia deve cambiare le sue fortune sofferenze e Mobile World Congress è il posto migliore da cui iniziare. Oltre a lanciare due nuovi dispositivi: Grand Memo II LTE e ZTE Open C basato su Firefox OS, introdurrà anche una nuova versione di MiFavor, l'interfaccia utente che aggiunge su Android, ha detto ZTE martedì.

Per ora, la società non sta annunciando alcun dettaglio se non che il Grand Memo II avrà uno schermo da 6 pollici e ZTE Open C eseguirà la versione 1.3 di Firefox OS, che sarà lanciata in collaborazione con Mozilla e TelefA3nica.

Gli smartphone con schermi di grandi dimensioni saranno di nuovo una delle tendenze chiave nei dispositivi in ​​mostra al Mobile World Congress. La scorsa settimana LG Electronics ha annunciato che G Pro II, che esegue Android 4.4, ha uno schermo Full HD da 5,9 pollici ed è alimentato da un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 800 con clock a 2,26 GHz.

Che ZTE ami ancora Firefox OS è una buona notizia per il nascente sistema operativo. Secondo IDC, circa 390.000 telefoni Firefox OS sono stati spediti l'anno scorso, una cifra che prevede di salire a 2,5 milioni quest'anno. Ciò fornirà a Firefox OS una quota dello 0,2 per cento del mercato totale degli smartphone, ha recentemente affermato via e-mail l'analista IDC Francisco Jeronimo.

Non è molto impressionante, ma è ancora meglio di nuovi sistemi operativi concorrenti come Tizen e Ubuntu, che non sono ancora in esecuzione su telefoni commerciali. Tuttavia, affinché Firefox OS diventi un serio contendente, ha bisogno di maggiore consapevolezza del marchio, una più ampia distribuzione e prodotti con hardware e software migliorati, secondo Neil Mawston, direttore esecutivo di Strategy Analytics.

Invia suggerimenti e commenti su [email protected]

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.