Ora puoi avere un Mac Pro nel tuo data center

Steve Jobs piuttosto famoso ha detto che odiava l'impresa perché le persone che usano il prodotto non hanno voce in capitolo nel suo acquisto. Bene, l'attuale management di Apple ha adottato l'impresa, sempre così lentamente, e ora sta distribuendo il suo primo server da anni. Una specie di.

Apple ha introdotto una nuova versione di Mac Pro a dicembre 2019, dopo un gap di sei anni nelle versioni, e ha dichiarato che renderebbe il computer montabile su rack per i data center. Ma a quel tempo, tutta l'attenzione era rivolta all'estetica del computer, perché sembrava una grattugia. L'altro aspetto principale era il prezzo; un Mac Pro completamente decorato costa $ 53.799 astronomici. È vero che includeva specifiche come 1,5 TB di DRAM e 8 TB di memoria SSD. Queste sono specifiche impressionanti per un server, anche se il prezzo è ancora un po 'folle.

All'inizio di questo mese, Apple ha mantenuto la promessa di rendere montabile su rack il Mac Pro. La configurazione del rack Mac Pro ha un premio di $ 500 rispetto al costo della torre permanente, il che significa che inizia a $ 6.499.

Ciò ti offre una CPU Intel Xeon W a 8 core, 32 GB di memoria, una GPU Radeon Pro 580X e 256 GB di spazio di archiviazione SSD. Ancora più importante, ti dà le guide di montaggio del rack (che vengono spedite in una scatola separata per qualche motivo) necessarie per installarlo in un armadio. Una volta installato, Mac Pro ha all'incirca le dimensioni di un server 4U.

I professionisti Mac sono principalmente utilizzati nelle strutture di produzione, dove vengono utilizzati con altri hardware di produzione audio e video. MacStadium, uno sviluppatore Mac con i propri data center, ha installato e testato i server e finora ha ricevuto elogi sia per la facilità di installazione che per le prestazioni.

La versione pronta per il server presenta una leggera differenza nel suo caso, secondo le persone che l'hanno testata. La maniglia a rotazione sulla custodia per Mac Pro è sostituita da due interruttori di blocco che consentono di rimuovere la custodia per accedere ai componenti interni. Viene fornito con due porte Thunderbolt 3 e un pulsante di accensione.

Il Mac Pro può essere costoso, ma ottieni molte prestazioni per i tuoi soldi. Il famoso appassionato di YouTube Mac Marques Brownlee lo ha testato su un processo di codifica video con risoluzione 8k. Brownlee ha scoperto che un MacBook Pro impiegava 20 minuti per eseguire il rendering del video lungo cinque minuti, un desktop iMac Pro impiegava 12 minuti e Mac Pro ha elaborato il video in 4:20. Quindi il Mac Pro ha codificato i video con risoluzione 8k più velocemente del tempo reale.

L'ultimo server di Apple è stato Xserve, ucciso nel 2010 dopo diversi anni di abbandono. Invece, ha realizzato una versione di MacOS per l'intera linea Mac che avrebbe permesso all'hardware di essere eseguito come server, che è esattamente quello che è la nuova versione montabile su rack di Mac Pro.

MacStadium sta eseguendo benchmark come Node.js, un runtime JavaScript. Sarà interessante vedere se qualcuno al di fuori della codifica audio / video utilizza un Mac Pro nei propri data center.

Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.