Ancora un altro killer cloud quarter mette sotto pressione i data center

Penseresti quasi che mi stancherei di scrivere questa storia ancora e ancora e ancora ... ma la continua crescita del cloud computing è una tendenza troppo grande da ignorare.

Criticamente, gli impressionanti numeri di crescita dei tre principali fornitori di infrastrutture cloud - Amazon Web Services (AWS), Microsoft Azure e Google Cloud Platform - non si verificano nel vuoto. Non si tratta solo di eseguire nuovi carichi di lavoro nel cloud; si tratta anche di un numero sempre maggiore di aziende che trasferiscono carichi di lavoro esistenti nel cloud dai data center locali.

[Leggi anche: Il cloud sta già uccidendo il data center aziendale? ]

Per mettere in prospettiva queste tendenze, diamo un'occhiata ai risultati per tutti e tre i fornitori.

AWS continua a trasportare camion

AWS rimane di gran lunga il protagonista nel mercato delle infrastrutture cloud, con un massiccio fatturato di $ 7,7 miliardi nel trimestre (un tasso annuale di $ 30,8 miliardi). Ancora più notevole, in qualche modo AWS continua ad aumentare i ricavi di quasi il 42% anno su anno. Oh, e quel tipo di crescita non è solo unico Questo trimestre; l'unità ha superato il 40% di crescita dei ricavi ogni trimestre dall'inizio del 2017. (Ad essere onesti, il primo trimestre del 2018 ha registrato una crescita dei ricavi del 49%.)

E a differenza di molte aziende tecnologiche in rapida crescita, questa incredibile espansione non è alimentata da perdite altrettanto impressionanti. Nel trimestre AWS ha realizzato un utile operativo di $ 2,2 miliardi, in crescita del 59% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Una ragione? La società ha dichiarato agli analisti di aver effettuato grandi investimenti nei data center nel 2016 e nel 2017, quindi non ha dovuto farlo più di recente (prevede di aumentare la spesa per i data center entro la fine dell'anno). Secondo quanto riferito, la società ha descritto la crescita dei ricavi di AWS come "scomoda", ma mi sembra che i numeri variano semplicemente tra enormi e persino più grandi.

Microsoft Azure cresce ancora più velocemente di AWS

Certo, la crescita del 41% è buona, ma le entrate trimestrali di Azure di Microsoft sono quasi raddoppiate, saltando del 73% anno su anno (abbastanza coerente con il trimestre precedente-anche stellare), aiutando l'azienda a superare le stime sia delle vendite che delle entrate e dando vita a un breve momento brillante di una valutazione di $ 1 miliardo per l'azienda. Microsoft non distribuisce le vendite e le entrate di Azure, ma il business del cloud commerciale, che include Azure e altre aziende del cloud, è cresciuto del 41% nel trimestre a $ 9,6 miliardi. 

È impossibile dire esattamente quanto sia grande Azure, ma sembra crescere più velocemente di AWS, anche se su una base molto più piccola. Mentre alcuni analisti sostengono che Azure stia crescendo più velocemente di quanto AWS fosse in una fase simile nel suo sviluppo, ciò potrebbe non avere molto significato perché il mercato del cloud indirizzabile è ora molto più grande di quanto non fosse.

Secondo il New York Times, come AWS, anche Microsoft sta raccogliendo i benefici di ingenti investimenti in nuovi data center in tutto il mondo. E il Times attribuisce a Microsoft un "particolare successo" nelle installazioni di cloud ibrido, aiutando ad alleviare le preoccupazioni di alcune aziende che cambiano lentamente riguardo all'adozione del cloud su vasta scala.

[Leggi anche: Perché il cloud ibrido si rivelerà una strategia di transizione]

Google Cloud Platform può tenere il passo?

Anche se i numeri trimestrali complessivi per Alphabet, la società madre di Google, non hanno soddisfatto le aspettative di reddito degli analisti (che hanno fatto crollare le azioni), Google Cloud Platform sembra aver continuato la sua forte crescita. Alphabet non rompe la sua unità cloud, ma le vendite nella categoria "Other Revenue" di Alphabet - che include il cloud computing insieme al 25% di hardware saltato rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, raggiungendo $ 5,4 miliardi.

Secondo quanto riferito, Ruth Porat, Chief Financial Officer di Alphabet, ha riferito agli analisti che "Google Cloud Platform rimane una delle aziende in più rapida crescita in Alphabet". Porat ha anche affermato che l'assunzione nell'unità cloud è stata così aggressiva da determinare un balzo del 20% nelle spese operative di Alphabet!

Le aziende continuano a diventare cloud

Ma i numeri grezzi raccontano solo una parte della storia. Tutta questa crescita significa che i clienti esistenti stanno spendendo di più, ma anche che un numero sempre crescente di aziende sta abbandonando la seccatura e le spese di gestione dei propri data center a favore dell'acquisto di ciò di cui hanno bisogno dal cloud.

[Leggi anche: Le grandi aziende abbandonano i data center per il cloud]

Il New York Times cita Amy Hood, Chief Financial Officer di Microsoft, spiegando che "Non si ottiene realmente una crescita delle entrate se non si ha una crescita dell'utilizzo, quindi si tratta di clienti che distribuiscono e usano Azure". E il Times nota che Microsoft ha firmato grandi affari con aziende come Walgreens Boots Alliance che ha combinato Azure con altri servizi basati su cloud Microsoft.

Questa crescita è vera nei mercati esistenti e comprende anche nuovi mercati. Ad esempio, AWS ha appena aperto nuove regioni in Indonesia e Hong Kong.

[Ora leggi: dopo la virtualizzazione e il cloud, cosa rimane nei locali? ] Unisciti alle community di Network World su Facebook e LinkedIn per commentare argomenti che sono importanti.