WWDC 2019 Set per 3 giugno, debutto iOS 13 e MacOS 10.15

Apple ha annunciato che la loro Conferenza mondiale degli sviluppatori (WWDC) annuale avrà luogo a partire dal 3 giugno e si protrarrà fino al 7 giugno. La conferenza degli sviluppatori si terrà a San Jose, in California, e i biglietti per gli sviluppatori partecipanti costeranno $ 1599.

Sebbene il WWDC sia rivolto quasi interamente agli sviluppatori, tradizionalmente offre anche il primo sguardo ai prossimi sistemi operativi e alle iniziative software di Apple. Pertanto, è ampiamente previsto che le prossime versioni principali del software di sistema per Mac, iPhone, iPad, Apple Watch e Apple TV siano programmate per essere annunciate e debuttate il 3 giugno. Supponendo che Apple segua lo stesso sistema di versione degli anni precedenti, ciò suggerisce che Il 3 giugno vedrà la prima presentazione pubblica di iOS 13, MacOS 10.15, WatchOS 6 e tvOS 13.


Voci e speculazioni tendono a turbinare intorno al WWDC, sia su possibili nuove funzionalità nei vari sistemi operativi Apple, ma anche a volte su nuove versioni hardware. Apple ha usato il keynote del WWDC per lanciare nuovo hardware in passato e le versioni hardware sono sempre una possibilità jolly per i futuri eventi del WWDC.

Si dice che iOS 13 sia dotato di un'interfaccia opzionale in modalità oscura (simile alla modalità oscura su Mac), un'esperienza schermata rinnovata per iPad e possibilmente iPhone e sicuramente molte altre funzionalità più piccole, miglioramenti, regolazioni e perfezionamenti per il funzionamento mobile sistema utilizzato da iPhone, iPad e iPod touch. A giudicare dalla homepage del WWDC 2019, che presenta un'immagine rotante di personaggi Animoji con simboli che volano fuori dalla parte superiore della testa, è anche possibile che altri caratteri o funzionalità Animoji vengano inclusi in iOS 13.

Per quanto riguarda MacOS, si prevede che MacOS 10.15 continuerà a marciare in avanti con Marzapane, che essenzialmente consente al Mac di eseguire app per iPad e iOS. Teoricamente questo renderà lo sviluppo di app multipiattaforma e l'uso delle app più semplici e compatibili tra le piattaforme iOS e MacOS. MacOS Mojave ha già diverse app di marzapane prese in prestito dal mondo iOS, tra cui app di borsa, memo vocali e notizie. Altre funzionalità, perfezionamenti e miglioramenti arriveranno anche alla prossima versione di MacOS.

Mentre Apple di solito fa il suo debutto con i suoi nuovi sistemi operativi al WWDC, presto seguiti da build beta per sviluppatori e poi build per test beta pubblici, le versioni finali del software di sistema in genere non arrivano al pubblico fino all'autunno dello stesso anno. Di conseguenza, è ragionevole aspettarsi che una data di rilascio per iOS 13 e MacOS 10.15 sarà qualche volta nell'autunno del 2019, insieme a tvOS 13 e watchOS 6.

Per quanto riguarda l'hardware, è possibile che WWDC 2019 possa vedere la prima presentazione di un nuovo Mac Pro, che è stato discusso per la prima volta da Apple nel 2017, e ci sono anche varie voci su un possibile nuovo schermo più grande da 16 "MacBook Pro. Altri prodotti Mac come il Anche la linea iMac, MacBook e MacBook Pro sono previsti per gli aggiornamenti hardware, ma non è chiaro se e quando emergeranno.

Chiunque sia interessato a saperne di più sulla conferenza degli sviluppatori di quest'anno può visitare la pagina ufficiale del WWDC 2019 su Apple.com qui.

Se aggiorni continuamente quella pagina, puoi scorrere tra quattro diverse varianti della suddetta opera d'arte che esplode la testa di Animoji, che sono mostrate anche di seguito.